Spie americane a Partinico (1944)


N.B.:La riproduzione è consentita a soli fini non commerciali, facendo esplicita richiesta mediante e mail all’indirizzo giuseppe.casarrubea@alice.it citando nella parte riprodotta la fonte e l’autore, inserendo il link cliccabile ben visibile www.casarrubea.wordpress.com .

Ecco come si presentava la situazione a Partinico nel marzo del ’44 secondo gli agenti dei servizi di intelligence americani Joseph Russo e Vincent Scamporino. Sono agenti dell’Office of Strategic Services, antesignani della Cia che nascerà nel 1947. A oltre otto mesi di distanza dallo sbarco Alleato gli Usa sono così preoccupati per quello che accade a Partinico da informare le massime autorità dello spionaggio a Washington.

Nel gennaio dello stesso anno era stata segnalata a Washington la presenza di un “picciotto dritto” che già aveva ammazzato un carabiniere. Si chiamava Salvatore Giuliano, era di Montelepre (a pochi chilometri da Partinico, nella provincia di Palermo e di mestiere faceva già il bandito.

Spie-americane-a-Partinico-1944

Informazioni su Giuseppe Casarrubea

Giuseppe Casarrubea (1946 - 2015), ricercatore storico. E' stato impegnato per anni in studi archivistici riguardanti soprattutto i servizi segreti italiani e stranieri. Ha pubblicato i risultati delle sue indagini con le case editrici Sellerio e Flaccovio di Palermo, Franco Angeli e Bompiani di Milano.
Questa voce è stata pubblicata in DOCUMENTI STORICI e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...