Beppe Grillo e il Pd

Beppe Grillo

Beppe Grillo

Gli amici o compagni che siano del Pd mi devono perdonare se sono franco rispetto a una questione venuta a galla in questi giorni. Il rifiuto di dare la tessera a Peppe Grillo mi è parso un vero atto illiberale che denota un vecchio modo di liquidare il dissenso, facendolo passare come frutto di una percezione allucinata della realtà.

*

La domanda che mi pongo allora è questa: – Chi ha il diritto di stabilire se una persona è fuori di testa o è saggia anche se esasperata? Chi stabilisce se può candidarsi in una consultazione aperta per proporsi alla guida di un nuovo modo di fare politica? Conosciamo tutti Peppe Grillo. E’ provocatorio, ipercritico, qualche volta le spara grosse, avrà tutti i difetti di questo mondo. Lo capisco e non voterei per lui. Ma un partito fatto da gente di buon senso perchè dovrebbe temerlo?  Il grillismo sarebbe una minoranza e non credo che avrebbe grande spazio  o gli strumenti necessari per governare una realtà giovane, ancora senza identità e senza direzione.

*

Qualcuno ha scritto che il Pd è come un treno che non può far salire a bordo chiunque. Certo bisogna prima pagare il biglietto. Ma quanti lo hanno fatto prima di salire? E quanti possono onestamente dire di sapere in quale direzione stanno andando e in quali fermate il treno dovrà sostare? Per essere ancora più sincero non credo proprio che il nostro amico abbia voglia di entrare nel casino in cui si trova la politica italiana. Ce l’ha soprattutto con Berlusconi e quelle facce di bronzo che, dalla parte del potere, fanno quello che vogliono. Facce che al solo guardarle ti fanno passare la voglia di fare politica e persino di stare in un Paese come l’Italia.

*

Diceva Sciascia: il compito dell’intellettuale è di stare sempre dalla parte dell’opposizione. Aveva ragione. E’ questa spinta che andava colta nell’autocandidatura di Grillo. Ma il grigiore e la musoneria del partito dell’alternativa pare non l’abbia capito. Perchè la questione è questa: dove il Pd farà alloggiare il dissenso? E’ in grado di gestire le spinte al cambiamento? Quale rapporto ha con le minoranze culturali interne e, peggio che mai, con quelle diffuse nella società? A queste domande il Pd dovrebbe rispondere nel suo interesse subito. Al Congresso, quando i giochi saranno fatti, sarà già troppo tardi.(GC)

Advertisements

Informazioni su Giuseppe Casarrubea

Giuseppe Casarrubea (1946 - 2015), ricercatore storico. E' stato impegnato per anni in studi archivistici riguardanti soprattutto i servizi segreti italiani e stranieri. Ha pubblicato i risultati delle sue indagini con le case editrici Sellerio e Flaccovio di Palermo, Franco Angeli e Bompiani di Milano.
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Beppe Grillo e il Pd

  1. leopoldo ha detto:

    Un caro saluto da chi vi segue dal continente.Il vostro coraggio, le vostre battaglie sono l’espressione piu’ limpida di chi crede nella giustizia .
    Da grillino non sono rimasto sorpreso del cordone ” sanitario “creato dal PD (poche le eccezioni) per giustificare l’esclusione di Grillo con motivazioni indegne …
    Un errore credo perche’ con Grillo sarebbero state molte le adesioni al PD (anche di ex come il mio caso).
    Ascoltando Lumia e leggendo stasera la sua relazione di minoranza alla comm.antimafia capisco quali contraddizioni attraversino il PD. Parlamentari in prima linea e di gran coerenza come Lumia accanto a chi ha “i ricordi improvvisi “( Violante) uscendo da una periodo prolungato di smemoratezza da inciucio o a chi ama le acrobazie e le convergenze trasversali negli affari come Bassolino.
    Un caro saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...