Storie italiane controcorrente

Il ramo si piega davvero

di Roman Herzog

150 anni fa, Giuseppe Garibaldi unì l´Italia, con poco successo. Infatti la storia del paese è caratterizzata dalle sue spaccature, geografiche, culturali e politiche. Da dove nasce questa mancanza di unità? E quali sintonie si possono trovare oggi in Italia?
«Il ramo si piega davvero!» cerca di avvicinarsi al tema ritraendo diversi personaggi e diverse realtà italiane, dalla Sicilia fino in Lombardia. Come il ricercatore d´archivi Giuseppe Casarrubea, ad esempio, che mette in luce segreti della storia italiana, nonostante la verità sembri non interessare a nessuno. Oppure l´attore Alessio Di Modica della Compagnia Casa Comune ad Augusta, che cerca di far nascere nelle giovani generazioni la passione per un lavoro di memoria attiva, in mezzo a un territorio complettamente devastato, da dove tutti scappano via; oppure i migranti di Castel Volturno, che da anni vengono sfruttati dal sistema economico della camorra e che sono diventati i bersagli degli spari dei criminali, che oggi però, si organizzano per difendersi; oppure la scrittrice Igiaba Scego, che ama inserire episodi sulla storia coloniale dell´Italia nelle sue letture; temi, sui quali la maggior parte degli Italiani non sa (o forse non vuole sapere) proprio niente; o i promotori della Lega di Cultura di Piadena, Micio e Morandi, che hanno sviluppato il lavoro di resistenza-esistenza quotidiana più lungimirante d´Italia, un orizzonte globale in un villaggio di 1.600 abitanti; oppure il disegnatore di fumetti Gipi, che si chiede, come si potrebbe riuscire a fare tornare gli italiani a pensare con semplici frasi e idee, a prescindere dalle onnipresenti idiozie televisive.
Sono storie controcorrente in mezzo alle contraddizioni dell´Italia di oggi, che non danno vita ad una realtà omogenea, ma che si incontrano nel semplice e ormai forse coraggioso gesto di utilizzare la testa per pensare.

Con le voci di: Giuseppe Casarrubea di Partinico, Alessio Di Modica di Augusta, Gianluca di Castel Volturno, Isaac della Sierra Leone, Sako Bansi della Costa D´Avorio, Igiaba Scego di Roma, Gianalfonso Pacinotti di Santa Maria Del Giudice, Gianfranco Azzali e Giuseppe Morandi di Drizzona

Un ringraziamento molto particolare a: Giuseppina Giangreco, Andrea Giuseppini e Paola Ottaviano.

Storia dell\’altra Italia

Advertisements

Informazioni su Giuseppe Casarrubea

Giuseppe Casarrubea (1946 - 2015), ricercatore storico. E' stato impegnato per anni in studi archivistici riguardanti soprattutto i servizi segreti italiani e stranieri. Ha pubblicato i risultati delle sue indagini con le case editrici Sellerio e Flaccovio di Palermo, Franco Angeli e Bompiani di Milano.
Questa voce è stata pubblicata in ARTICOLI e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...