Processo alla storia. L’uccisione di Fra’ Diavolo (II)

Il difensore del prof. Giuseppe Casarrubea, avv. Vincenzo Gervasi

Il 4 luglio 2005 furono ascoltati come testimoni a favore della Difesa del prof. Giuseppe Casarrubea, i testi Aristide Spanò e Carlo Ruta. Il primo, figlio di Francesco Spanò che era stato il braccio destro di Cesare Mori al tempo delle lotte che il fascismo condusse contro la mafia madonita, si avvalse del ricco archivio del padre per sostenere che l’uccisione di Salvatore Ferreri, alias Fra’ Diavolo, membro autorevole della banda neofascista di Salvatore Giuliano, era stata determinata con il contributo di una scelta precisa della mafia alcamese, guidata da Vincenzo Rimi. Il secondo, autore di un pregevole volume dal titolo “Il binomio Giuliano-Scelba”, edito da Rubbettino, espose i risultati di alcune sue ricerche in merito ai problemi sollevati dalla querela del generale dell’Arma, nel 1997.

Si tratta di due contributi importanti alla conoscenza storica di quei fatti, oltre a quelli esposti da Orazio Barrese, Salvatore Lupo, e altri docenti e studiosi di storia contemporanea, durante le udienze e di cui ci occuperemo dopo.

Casarrubea ud. 04.07.05

Informazioni su Giuseppe Casarrubea

Giuseppe Casarrubea (1946 - 2015), ricercatore storico. E' stato impegnato per anni in studi archivistici riguardanti soprattutto i servizi segreti italiani e stranieri. Ha pubblicato i risultati delle sue indagini con le case editrici Sellerio e Flaccovio di Palermo, Franco Angeli e Bompiani di Milano.
Questa voce è stata pubblicata in CASARRUBEA, Fra' Diavolo, tribunali e atti vari e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...