Il Diario di Galeazzo Ciano: una spy story all’italiana

 Diario di Galeazzo Ciano

Diario di Galeazzo Ciano

Diario, com’è facilmente deducibile dallo stesso titolo, è un libro-documento di appunti privati scritti da Galeazzo Ciano, Ministro degli Esteri del fascismo e genero di Mussolini.
Questa edizione, curata da Giuseppe Casarrubea e Mario Cereghino, comprende fatti e personaggi riguardanti gli anni che portano al crollo del regime. Annotazioni che vanno dal gennaio 1938 al febbraio 1943. E’ il Diario di Galeazzo Ciano e costituisce un prezioso documento storico degli anni più complessi del fascismo.

La sua esistenza era nota ai più stretti collaboratori del gerarca, ai quali Ciano aveva confidato la volontà di pubblicare i suoi appunti anche in vista di una riabilitazione agli occhi degli Alleati. Venne scoperto dal controspionaggio militare angloamericano nel corso del 1944.

La lettura di queste pagine consente di ripercorrere il delicato e fatale periodo che va dalla vigilia della Seconda Guerra Mondiale fino ai mesi precedenti la caduta del fascismo, attraverso la viva testimonianza di uno dei più stretti collaboratori di Mussolini.
Questa edizione critica, introdotta da un ampio e documentato saggio dei curatori, attenti ricercatori dei materiali di archivio italiani e stranieri, consente di seguire la genesi e la sorte dei materiali pubblicati e di comprenderne il significato storico alla luce dei principali avvenimenti politici.

Un documento raro, curato dai due studiosi del fascismo e del neofascismo e accuratamente commentato per conoscere dall’interno, sotto un profilo originale e finora non sondato, alcuni anni cruciali della nostra storia.
L’ampio saggio introduttivo racconta l’intricata vicenda del Diario, dal ruolo svolto dai servizi inglesi e americani alle testimonianze di Edda Ciano, nel complesso contesto politico-diplomatico dell’epoca. Castelvecchi Editore, 2014, pp. 822, Euro 44.
GC e MJC

Informazioni su casarrubea

Ricercatore storico. E' impegnato da anni in studi archivistici riguardanti soprattutto i servizi segreti italiani e stranieri. Ha pubblicato i risultati delle sue indagini con le case editrici Sellerio e Flaccovio di Palermo, Franco Angeli e Bompiani di Milano.
Questa voce è stata pubblicata in ARTICOLI, Cultura e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il Diario di Galeazzo Ciano: una spy story all’italiana

  1. Carissimo, acquisterò il volume, curato da te e da Cereghino, perchè e sicuramente un frutto assai saporoso.

  2. FrancoLucio ha detto:

    Senza enfasi, ma con incommensurabile vantaggio di essere io stesso un postero di quei fatti e meno che mediocre intelletto critico di studioso, mi sento di affermare che la Fucilazione di Galeazzo CIANO e dei membri del Gran Consiglio che sfiduciarono il Duce con quell’altra Fucilazione dello stesso MUSSOLINI e della PETACCI con i Gerarchi fascisti sono stati due eccidi di una serpeggiante ipocrisia oltreché un fatto di spietata crudeltà. Soprattutto perché avvenuti quando le Mosse erano belle e preparate e pronte a concludersi ambo i Fronti.
    FrancoLucio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...